Cerca
  • Redazione AsiaIncoprorate

Trasferire BTC e cripto all'estero , Singapore

In molti casi, con le nuove ATH raggiunte dalle cripto e con la spada di Damocle della SEC (vedi Tether o XRP) , come con le nuove decisioni in sviluppo da parte dei vari enti regolatori Americani od Europei, come la FED o la BCE; prende sempre più piede la decisione di allocare criptomonete come BTC, ETH, BtCash e i token DeFi come Chainlink in exchange fuori dal controllo di queste giurisdizioni. Ma soprattutto all' ora di fare cash out e quindi di convertire l coins in valuta FIAT ,si tende ormai a convertire lontano da banche e regolatori Europei ed Americani , quindi soprattutto in Asia ed America Latina ( Panama ) . Singapore è la scelta per eccellenza in questo caso.


Bitcoin e criptomonete sono le benvenute a Singapore. Lo stato non richiede alcuna prova di provenienza dei fondi, nè ha alcun limite riguardo alla quantità da depositare o convertire. Singapore ha un altro grande vantaggio, le banche hanno segreto bancario e sono multivaluta, quindi potete decidere in che valuta convertire le cripto e decidere di allocare parti differenti in differenti valute , incluso il richiestissimo SGD, Il Dollaro di Singapore, che tra le altre cose ha la banconota dal valore più alto mai coniato da un paese. Molti decideranno di avere cripto assets allocati in un Ledger nano piuttosto che in un Trezor o in un Cold Wallet, ma con i tempi che tirano a nuove ATH i grandissimi investitori allocano una percentuale dei ricavi della conversione in FIAT in forzieri stranieri come a Singapore.